Gio06222017

Last updateSab, 17 Giu 2017 4pm

Ma che facevano Emmanuel Macron e Brigitte Trogneux nel 1992?

ANGELO PARATICO - Nessuno osa chiedere a Emmanuel Macron (39) se face sesso con la propria insegnante e attuale moglie, Brigitte Trognuex (64) quando lui aveva 15 anni e lei era la sua quarantenne insegnante d’arte drammatica. Eppure tutti se lo stanno domandando.
Persino i tabloid non si spingono tanto lontani ma immaginiamo cosa sarebbe successo se si fosse verificato il caso contrario: di un Macron di 64 anni che sedusse la propria allieva, Brigitte Trogneaux quando lei aveva 15 anni.
La ricca e sofisticata Trogneux racconta di aver respinto le avances del suo allievo per un certo tempo, ma alla fine divorziò dal proprio marito, e padre dei loro tre figli e si trasferì a Parigi per stargli vicina. I due si posarono nel 2007.
  I media di tutto il mondo presentano questa passione come una prova dello spirito indipendente e coraggioso di Macron, una cosa che fa ridere, giacché lui pare dipendere dalla compagna, che è stata e continua a essere la sua principale consigliera. Questo strano rapporto vien presentato dai suoi compagni di partito come un qualche cosa di epico e favoloso, invece che di un possibile caso di abuso di minore.
Questo caso ricorda, per certi aspetti, quello di Mary Kay Letourneau, l’insegnante californiana che divenne famosa nel 1997 quando fu ingravidata dal proprio studente tredicenne, Vili Fualaau. Quando dico che ricorda quel caso, intendo dire come un esempio di insegnante che ha una relazione con un giovane studente, che dura e poi sfocia in un matrimonio. Infatti, dopo qualche anno in galera per violenza carnale, i due si sposarono nel 2005 e hanno avuto altri figli.
Ora Brigitte Togneaux sta cercando di scrollarsi di dosso la fama di essere un cougar come dicono in slang gli americani per definire le donne che seducono i ragazzini. Uno che conosce bene Macron ha dichiarato al New York Times che: “La sua storia d’amore è stata un’audace presa di posizione che ha formato il suo carattere. Grazie a ciò si è temprato, diventando capace di by-passare gli ostacoli, in un paese dove il successo è costruito passo dopo passo, questo suo decisionismo lo fa sembrare più un uomo d’affari che un uomo politico”.
La Associated Press riporta le parole di Olivier Mongin, uno scrittore e amico di Macron, il quale dice che: “È uno che ha sempre preso rischi nella vita, scegliendo di corteggiare la Togneaux senza il consenso dei propri genitori. C’è una scuola di vita qui, qualcosa di duro…”
Che esista qualcosa di duro lo sospettiamo, anche se nessuno pare volerlo ammettere. Si dice che lei all’inizio tentò di respingere le avances del focoso allievo, ma alla fine ne fu conquistata: “Mi chiamava ogni momento…piano piano vinse tutte le mie resistenza in un modo che ha dell’incredibile, con la pazienza”. Capiamo signora, il suo è il paese di Madame Bovary, mentre il nostro è il paese di Malizia!
Ma vi ricordate voi quando eravate quindicenni? Io sì, e mi vedo come un bamboccio ignorante e pieno di problemi, a differenza di molte delle ragazzine nostre coetanee che erano più sveglie. Non voglio paragonare Macron con uno come me, lui fu certamente un genio precoce, maturato in fretta, anche se pare evidente che il rapporto di dipendenza era il suo, ed era lei, Brigitte, a segnare la rotta sulla mappa, dopo aver intuito le potenzialità di quel ragazzo, una cosa che verosimilmente continua a fare anche oggi.
Brigitte Macron è ancora un bella donna e possiamo immaginare quanto attraente fu a 40 anni, ma il loro rapporto non è certamente basato non sulla semplice attrazione sessuale, altrimenti non sarebbe sfociato in un matrimonio e in un rapporto forte che dura ancor oggi. Non sono mai stati condotti studi psicologi su questo tipo di relazioni, che molto raramente durano nel tempo, inoltre non possediamo dati sulla infanzia di Macron per poter azzardare delle conclusioni, ma crediamo che esistano pochi dubbi su quale sia la vera mente politica, la vera personalità forte in questa coppia e quale fu la natura del loro rapporto, prima del raggiungimento dei 18 anni da parte di Macron.

comments